• Dott.ssa Giulia Marchesi

HAI DETTO PARAFILIA?


Con il termine Parafilia (o perversione) si intende qualsiasi intenso e persistente interesse sessuale, diverso dall'interesse sessuale per la stimolazione genitale o i preliminari sessuali, con partner umani fenotipicamente normali, fisicamente maturi e consenzienti... quindi ogni interesse sessuale intenso e persistente (fantasia, pensiero, impulso o comportamento) non compreso nella definizione di quelli normotipici/usuali.

La parafilia è distinta dal disturbo parafilico ed è proprio questa distinzione a distinguere la normalità dalla patologia.

Il disturbo parafilico causa disagio o compromissione nell'individuo o reca danno a sè o agli altri:

secondo il DSM-V infatti, questo disturbo richiede che persone con questo interesse lo vivano con personale angoscia, non derivante semplicemente dalla disapprovazione sociale; o abbiano un desiderio o comportamento sessuale che comporti un disagio psichico, delle ferite o la morte di un’altra persona; o un desiderio per comportamenti sessuali che coinvolgano altre persone incapaci di dare un valido consenso o coinvolte a loro insaputa.

La Parafilia è condizione necessaria ma non sufficiente per lo sviluppo di un Disturbo Parafilico e di per sé non richiede un intervento terapeutico poiché da sola non costituisce una diagnosi.

Rispetto al DSM-IV, il DSM-V evidenzia come si possano praticare comportamenti sessuali atipici senza avere per questo una diagnosi di disturbo mentale.

E' importante ricordare e sottolineare che all’interno di una relazione di coppia può capitare a volte di avere pensieri o impulsi strani, spinti dal gioco erotico, ma non per questo possiamo affermare di essere in presenza di un disturbo.

Tra i disturbi parafilici il DSM-V elenca il Disturbo Voyeuristico (spiare altri nella loro intimità), il Disturbo esibizionistico (esibire i genitali), il Disturbo Frotteuristico (toccare o strofinarsi contro un individuo non consenziente), il Disturbo da Masochismo Sessuale (farsi infliggere umiliazioni, bondage o sofferenze), il Disturbo da Sadismo Sessuale (infliggere umiliazioni, bondage o sofferenze), il Disturbo Pedofilico (interesse sessuale per i bambini), il Disturbo Feticistico (usare oggetti inanimati o focalizzarsi in modo altamente selettivo su parti del corpo non genitali), e il Disturbo da Travestitismo (eccitarsi sessualmente attraverso il Cross-dressing). Questi otto disturbi non esauriscono la lista dei possibili disturbi parafilici, ma sono quelli relativamente comuni.

#rapportosessuale #eccitazione #sferasessuale #diagnosi #individuo #specialista #desiderio #consulenza #disagio #sex #sessualità #DSMV #psicologo #partner #adulti #sessuologia #sessuologo #educazionesessuale #sesso #parafilia #disturboparafilico #perversioni

88 visualizzazioni

© 2018 SE 4 Sex Education - Partita IVA 04207760234

SE è un marchio registrato - Privacy Policy - Cookie Policy

  • Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale