• Dott.ssa Giulia Marchesi

L'EDUCAZIONE SESSUALE OLISTICA

Aggiornato il: apr 7

"Perché parlare di educazione sessuale?": In tant* fanno spesso questa domanda, o se non la fanno la pensano nella loro testa. Chi se ne occupa lo sa che molte volte si trova di fronte a dei muri.


Ecco, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ci aiuta a rispondere a questo quesito. L'educazione sessuale è parte della vita di ogni individuo e soprattutto se vogliamo parlare di benessere globale della persona, la sessualità deve essere un aspetto da considerare, ergo dev'essere affrontato in maniera adeguata: non solo con canali informali, molto spesso inadeguati e ricchi di banalità, ma attraverso programmi specifici che trattino con serietà e correttezza ogni aspetto di questo tema tabù... Che tabù non dovrebbe invece essere.


Negli Standard per l'educazione sessuale in Europa dell'OMS/BZgA si parla di 'Educazione sessuale olistica'. Educazione sessuale olistica significa “apprendere relativamente agli aspetti cognitivi, emotivi, sociali, relazionali e fisici della sessualità". Essa si affianca alla cosiddetta educazione sessuale 'estensiva', la quale sostiene che l’attività educativa debba comprendere anche la contraccezione e i comportamenti sessuali sicuri. In essenza, il focus principale dell’educazione sessuale estensiva è sulla prevenzione dei problemi di salute sessuale.

Il focus di quella olistica si amplia oltre gli aspetti solamente pericolosi della sessualità per sottolineare quanto quest'ultima sia da considerare un diritto dell'essere umano ed in quanto tale fonte di soddisfazione e gratificazione. Ecco perché nei corsi di educazione sessuale la parte relazionale ed emotiva debba ricoprire un ruolo così importante.



10 visualizzazioni

© 2018 SE 4 Sex Education - Partita IVA 04207760234

SE è un marchio registrato - Privacy Policy - Cookie Policy

  • Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale